Massimo Procopio

MIDI CONTROLLER ZOOM G5, G3, MS50G e MS70CDR

Quick User Guide: https://www.massimoprocopio.com/wp-content/uploads/2022/01/MidiControllerQuickManual.pdf

MIDI CONTROLLER VIDEO NEW VERSION – FW 2.0
MIDI CONTROLLER VIDEO OLD VERSION – FW 1.0

MIDI CONTROLLER PER MULTIEFFETTI ZOOM

Chi possiede dei multieffetti per chitarra avrà sicuramente avuto, qualche volta, la necessità di ulteriori controlli, soprattutto in live, più comodi e più sicuri. Io possiedo una Zoom G5 ed una Zoom MS50G, ed in entrambi i casi, ci sono stati momenti in cui ho avuto necessità di ulteriori controlli a pedale, soprattutto per la piccolina, senza il rischio di attivare o disattivare degli effetti involontariamente. Questi due multieffetti hanno ottimi suoni e costi contenuti. Paragonandoli a equivalenti effetti analogici, il suono è molto simile (test fatto personalmente da me con Tube Screamer e Big Muff). Anche se gli analogici hanno un qualcosa in più, questi effetti digitali non sono assolutamente da denigrare, perché hanno dalla loro la possibilità di cambiare più impostazioni istantaneamente con un solo pedale e sono molto più trasportabili rispetto ad un equivalente numero di effetti. In più hanno anche un’ottima simulazione di amplificatori e possono essere usati egregiamente anche direttamente collegati al mixer. Io, però, preferisco sempre un amplificatore vero, per ovvi motivi sonori. Per espandere, quindi, le loro possibilità, ho deciso di sviluppare un Midi Controller con tutte le possibilità che può offrire uno strumento di questo tipo.

MIDI CONTROLLER – CARATTERISTICHE

Esistono vari progetti che fanno qualcosa di simile, ma nessuno supporta alcune importanti funzionalità di questo controller.

Di seguito le caratteristiche del mio progetto:

  • Riconoscimento automatico del multieffetto connesso (ZOOM G5, G3, MS50G, MS60B, MS70CDR, HW GENERICO)
  • Adattamento automatico al protocollo del multieffetto riconosciuto (per HW GENERICO solo Cambio Patch con messaggio midi standard)
  • Alimentazione tramite USB (ZOOM G3, MS50G, MS60B, MS70CDR, HW GENERICO Compatibile)
  • Riconoscimento e visualizzazione Nome Patch memorizzato sul multieffetto (ZOOM G5, G3, MS50G, MS70CDR)
  • Riconoscimento e visualizzazione Nome Effetto (ZOOM G5, G3, MS50G, MS70CDR) – Solo FW 2.0
  • Sincronizzazione Cambio Patch o Effetti da multieffetto (ZOOM G5, G3, MS50G, MS60B, MS70CDR)
  • Cambio Patch ciclico (+/-) (TUTTI)
  • Cambio con preselezione Patch (TUTTI)
  • Cambio Patch con associazione diretta ai Footswitch (TUTTI)
  • Scroll degli effetti (ZOOM MS50G, MS70CDR. Da testare su ZOOM G3) – Solo FW 1.0
  • Abilitazione/Disabilitazione dei singoli effetti (ZOOM G5. Limitazione ai primi 3 effetti per MS50G, MS60B, MS70CDR. Da testare su Zoom G3)

MIDI CONTROLLER – HARDWARE

Mi sono appoggiato ad un Hardware già pronto per motivi di affidabilità e per non sprecare tempo nella progettazione di cose già presenti sul mercato. Ho, quindi, deciso di sviluppare il controller con un Arduino Uno Rev3, un USB Host Shield, un LCD 2004, ed un encoder rotativo. Io ho poi creato un semplice IO Shield ed ho aggiunto 3 Footswitch.

Di seguito la lista dettagliata dei componenti:

  • 1 – Arduino Uno Rev3
  • 1 – SunFounder IIC I2C TWI Serial 2004 20×4 LCD Module Shield
  • 1 – SainSmart USB Host Android ADK Shield 2.0
  • 1 – HiLetgo Rotary Incremental Encoder Module 360 Degrees
  • 4 / 7 – Momentary Footswitches 1PST (4 Footswitch minimo. È possibile aggiungere altri 3 footswitch direttamente nel case o come estensione tramite connettore)
  • 1 – NAUSBW Connettore USB-Chassis
  • 1 – DC power jack 2,1mm isolated
  • 1 – Alluminium Enclosure Natural BoxType D++

L’Usb Host Shield si collega senza saldature montandolo direttamente sopra l’Arduino Uno. Per l’LCD ho usato i pin dedicati I2C secondo questo schema:

MIDI CONTROLLER per ZOOM G5, G3, MS50G, MS60B, MS70CDR
LCD I2C CONNECTIONS

In realtà ho prima creato un IO Shield dal quale poi ho ottenuto tutti gli IO necessari per i collegamenti.

Questo è lo schema:

Per chi volesse fare un lavoro più professionale, è possibile acquistare o stampare il PCB:

L’IO SHIELD si collega sopra l’USB HOST SHIELD esattamente come tutti gli Shield Arduino, senza saldature.

Questo è il risultato finale:

MIDI CONTROLLER – FIRMWARE

Prima di utilizzare il firmware è necessario prendere visione ed accettare la licenza d’uso:

https://www.massimoprocopio.com/licenza-duso-midi-controller-firmware/

Il firmware è stato sviluppato in C con l’Ide di Arduino.

Sono state utilizzate le seguenti librerie:

  • USB_Host_Shield_Library_2.0
  • Liquid Crystal I2C

L’attuale uso dell’Hardware è il seguente:

  • 99% Flash Memory
  • 53% SRAM
  • 98% EEPROM

Quick User Guide: https://www.massimoprocopio.com/wp-content/uploads/2022/01/MidiControllerQuickManual.pdf

Il protocollo è possibile trovarlo al seguente indirizzo:

https://github.com/g200kg/zoom-ms-utility/blob/master/midimessage.md


NUOVO FIRMWARE

MIDI CONTROLLER – FUNZIONALITÀ (Ver. 2.2.600)

ZOOM G5, G3, MS50G, MS70CDR

In collaborazione con Manuel Cabral, che ringrazio molto per il suo supporto, ho cambiato il firmware.

È stata eliminata la modalità SCROLL per gli effetti, sostituita dalla decodifica dei nomi degli effetti, che adesso sono tutti visibili contemporaneamente fino a sei effetti. È stato aggiunto un footswitch per il Change Mode e la possibilità di usare fino a 6 Footswitch di controllo Patch ed Effetti, quindi 7 Patch in E-Patch Mode e 6 effetti in E-Effects mode. Di seguito le nuove caratteristiche del menù:

Il Controller funziona in tre modalità principali diverse:

  • Normal Mode
  • Patch Mode
  • Effect Mode

Modalità secondarie:

  • Preselect Mode

Normal Mode

  • Rotazione Manopola – Patch +/-
  • Pressione Manopola – Cambia Modalità
  • Pressione Prolungata Manopola – Menù
  • Footswitch Dx – Patch +
  • Footswitch Sx – Patch –
  • Footswitch Centrale – Cambio modalità: Preselect Mode
  • Footswitch Mode – Cambio modalità

Preselect Mode

  • Rotazione Manopola – Preselect Patch +/-
  • Pressione Manopola – Cambia Modalità
  • Pressione Prolungata Manopola – Menù
  • Footswitch Dx – Patch + (preselezione)
  • Footswitch Sx – Patch – (preselezione)
  • Footswitch Centrale – Cambio Patch e ritorno a Normal Mode
  • Footswitch Mode – Cambio modalità

Patch Mode

Ogni Footswitch attiva un patch prememorizzato (E-Patch) sul controller (massimo 50 – E-Patch).

Ogni E-Patch contiene 7 Patch del multieffetto.

  • Rotazione Manopola – E-Patch Bank +/-
  • Pressione Manopola – Cambia Modalità
  • Pressione Prolungata Manopola – Menù
  • Footswitch Mode – Cambio modalità
  • Footswitch Mode (Pressione Prolungata) – Attiva Bank Scroll
  • Footswitch Dx – E-Patch Bank +
  • Footswitch Sx – E-Patch Bank –
  • Footswitch Mode – Disattiva Bank Scroll

Effect Mode

Ogni Footswitch è associato direttamente ad un effetto della patch corrente tramite prememorizzazione su E-Patch (massimo 10).

  • Rotazione Manopola – E-Effect Bank +/-
  • Pressione Manopola – Cambia Modalità
  • Pressione Prolungata Manopola – Menù
  • Footswitch Mode – Cambio modalità
  • Footswitch Mode (Pressione Prolungata) – Attiva Bank Scroll
  • Footswitch Dx – E-Effect Bank +
  • Footswitch Sx – E-Effect Bank –
  • Footswitch Mode – Disattiva Bank Scroll

Menù

  • CLONE
    • SELECT BANK (PATCH MODE o EFFECT MODE)
  • ASSIGN PATCH
    • CANCEL
    • SELECT FOOTSWITCH
    • SELECT BANK
  • ASSIGN EFFECT
    • CANCEL
    • FOOTSWITCH 1 EFFECT
    • FOOTSWITCH 2 EFFECT
    • FOOTSWITCH 3 EFFECT
    • FOOTSWITCH 4 EFFECT
    • FOOTSWITCH 5 EFFECT
    • FOOTSWITCH 6 EFFECT
    • SELECT BANK
  • SET FOOTSWITCHES
    • FOOTSWITCHES NUM
  • TOGGLE MODE
    • ALL MODES
    • E-PATCH – E-EFFECTS
    • NORMAL – E-EFFECTS
    • NORMAL – E-PATCH
  • LONG PRESS DELAY
    • 250ms To 5000ms
  • STARTING MODE
    • NORMAL MODE
    • PATCH MODE
    • EFFECT MODE
  • RESET MEMORY
    • CANCEL
    • RESET ALL MEMORY
  • FIRMWARE
    • FIRMWARE AND LICENCE INFORMATIONS
  • EXIT

MIDI CONTROLLER – TEST CON ZOOM G5 e MS50G

Il controller consente di ampliare le possibilità di controllo del multieffetto e può essere usato in vari modi:

  • Aggiungere 7 patch in più rispetto a quelle già controllabili dal multieffetto
  • Muoversi ciclicamente tra i vari Patch lasciando il multieffetto in modalità Home (Visualizzazione effetti)
  • Controllare direttamente 6 effetti del Patch corrente

Con il nuovo firmware e le nuove ottimizzazioni, sono stati eliminati gli “Effetti Collaterali” della vecchia versione

Non ho avuto la possibilità di testarlo con la Zoom G3, che attualmente non può riconoscere correttamente perché non ho trovato il suo ID. Seguiranno aggiornamenti.

Il Firmware è stato testato accuratamente con Zoom MS70CDR, MS50G e G5.


VECCHIO FIRMWARE

MIDI CONTROLLER – FUNZIONALITÀ (Ver. 1.10.200)

ZOOM G5, G3, MS50G, MS60B, MS70CDR

Il Controller funziona in tre modalità principali diverse:

  • Normal Mode
  • Patch Mode
  • Effect Mode

Modalità secondarie:

  • Preselect Mode
  • Scroll Mode

Normal Mode

  • Rotazione Manopola – Patch +/-
  • Pressione Manopola – Menù
  • Footswitch Dx – Patch +
  • Footswitch Sx – Patch –
  • Footswicth Centrale – Cambio modalità: Preselect Mode
  • Footswitch Centrale (Pressione prolungata) – Cambio modalità: Effect Mode o Scroll Mode (Secondo settaggio da menù)

Preselect Mode

  • Rotazione Manopola – Preselect Patch +/-
  • Pressione Manopola – Menù
  • Footswitch Dx – Patch + (preselezione)
  • Footswitch Sx – Patch – (preselezione)
  • Footswitch Centrale – Cambio Patch e ritorno a Normal Mode

Scroll Mode (Non funziona su ZOOM G5)

  • Pressione Manopola – Menù
  • Footswitch Dx – Focus sul prossimo effetto del patch corrente
  • Footswitch Sx – Focus sul precedente effetto del patch corrente
  • Footswitch Centrale – ritorno a modalità precedente

Patch Mode

Ogni Footswitch attiva un patch prememorizzato (E-Patch) sul controller (massimo 150 – E-Patch).

Ogni E-Patch contiene 3 Patch del multieffetto.

  • Rotazione Manopola – E-Patch +/-
  • Pressione Manopola – Menù

Se abilitato il cambio modalità con pressione prolungata (da menù):

  • Footswitch Dx (Pressione prolungata) – E-Patch +
  • Footswitch Sx (Pressione prolungata) – E-Patch –
  • Footswitch Centrale (Pressione Prolungata) – Cambio modalità in Effect Mode.

Effect Mode

Ogni Footswitch è associato direttamente ad un effetto della patch corrente tramite prememorizzazione su E-Patch (massimo 30). Su MS50G, MS60B e MS70CDR, funzionano solo i primi tre effetti. Su G5 tutti i 9 effetti.

  • Rotazione Manopola – E-Patch +/-
  • Pressione Manopola – Menù

Se abilitato il cambio modalità con pressione prolungata (da menù):

  • Footswitch Dx (Pressione prolungata) – E-Patch +
  • Footswitch Sx (Pressione prolungata) – E-Patch –
  • Footswitch Centrale (Pressione Prolungata) – Cambio nella modalità precedente.

Menù

  • SELECT MODE
    • NORMAL MODE
    • PATCH MODE
    • EFFECT MODE
  • ASSIGN PATCH
    • CANCEL
    • SELECT FOOTSWITCH
    • SELECT E-PATCH
  • ASSIGN EFFECT
    • CANCEL
    • FOOTSWITCH 1 EFFECT
    • FOOTSWITCH 2 EFFECT
    • FOOTSWITCH 3 EFFECT
    • SELECT E-PATCH
  • SCROLL
    • USE SCROLL AS DEFAULT
    • USE SCROLL AS SECONDARY
  • CHANGE MODE
    • ENABLED
    • DISABLED
  • BUTTON DELAY
    • 250ms To 5000ms
  • RESET MEMORY
    • CANCEL
    • RESET ALL MEMORY
  • FIRMWARE
    • FIRMWARE AND LICENCE INFORMATIONS
  • EXIT

MIDI CONTROLLER – TEST CON ZOOM G5 e MS50G

Il controller consente di ampliare le possibilità di controllo del multieffetto e può essere usato in vari modi:

  • Aggiungere tre patch in più rispetto a quelle già controllabili dal multieffetto
  • Muoversi ciclicamente tra i vari Patch lasciando il multieffetto in modalità Home (Visualizzazione effetti)
  • Controllare direttamente tre effetti del Patch corrente (il cui cambio rimane sotto il controllo del multieffetto)
  • Scrollare a dx e sx gli effetti (non compatibile con ZOOM G5)

Ho cercato di ottimizzare al meglio il firmware, purtroppo, però, ci sono alcune limitazioni ed “Effetti Collaterali” che bisogna conoscere.

In NORMAL MODE è possibile attivare, preselezionare e visualizzare i Patch del multieffetto senza latenze. Se abilitato lo SCROLL MODE come Default è possibile attivare questa funzione senza alcuna difficolta o latenza. Purtroppo, però, lo Scroll introduce un istantanea micro pausa al cambio di focus, di pochi ms, ma leggermente percepibile con alcuni effetti se si suona durante lo Scroll. È possibile passare da NORMAL MODE a EFFECT MODE, e viceversa, con la pressione prolungata del Footswitch centrale se SCROLL MODE è settato come secondario e CHANGE MODE è abilitato.

In PATCH MODE ed EFFECT MODE il cambio è istantaneo, come in NORMAL MODE, solo se non è abilitata la funzione CHANGE MODE. Se abilitata, invece, il cambio avviene quando si rilascia il Footswitch, non alla pressione, e questo può introdurre un leggero ritardo se non gestito correttamente. Però, quando è abilitato, è possibile cambiare E-Patch direttamente con una pressione prolungata (personalizzabile) dei Footswitch, ampliando quindi la quantità di Patch o Effetti disponibili. Se disabilitato, invece, si elimina l’eventuale ritardo, ed è comunque possibile cambiare E-Patch girando la manopola.

Queste limitazioni nascono da un controllo accurato della pressione dei Footswitch per evitare di abilitare involontariamente Patch o Effetti quando si tenta di cambiare funzione o E-Patch con la pressione prolungata.

Non ho avuto la possibilità di testarlo con la Zoom G3, che attualmente non può riconoscere correttamente perché non ho trovato il suo ID. Seguiranno aggiornamenti.

Per Zoom MS60B e MS70CDR, pur non avendo avuto la possibilità di testarlo, ho trovato tutti i dati su intenet e dovrebbero funzionare esattamente come la MS50G che ho testato accuratamente.


MIDI CONTROLLER – IMMAGINI DEL CONTROLLER IN FUNZIONE – MS50G (FIRMWARE VECCHIO)

MIDI CONTROLLER – IMMAGINI DEL CONTROLLER IN FUNZIONE – ZOOM G5 (FIRMWARE VECCHIO)

Se siete interessati, contattatemi.

A presto.

Massimo Procopio

38 commenti

  1. Alessandro Guerriero

    Ciao Massimo.
    Mi chiamo Alessandro e sono un chitarrista anche io , posseggo inoltre entrambi i pedali della Zoom sia il 50 che il 70.

    Sei nella possibilità di condividere il firmware ?

    Sarebbe per me una grande cosa!

    Fammi sapere e grazie mille comuque per i contenuti e gli spunti che offri!

    1. massimoprocopio

      Ciao. Per ora non ne ho proprio il tempo, quindi non lo vendo. Posso fornire solo il firmware. Realizzarlo comunque è semplice, ma bisogna avere un po’ di manualità con il saldatore.

  2. antonio

    Buongiorno Massimo,
    ho provato già a scriverti ma il mio messaggio non compare in lista una volta riavviato il browser… ti chiedevo gentilmente se puoi condividere il firmware; io ho un MS70CDR.
    Ti ringrazio in anticipo

    1. massimoprocopio

      Scusami se non ti ho risposto subito, ma ho problemi a ricevere le notifiche via mail. Comunque hai fatto bene a scrivermi via mail. Quello è il mezzo più veloce e sicuro per contattarmi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

it_ITItalian